Lo facciamo spesso e con piacere, perchè crediamo che leggere apra la mente, conoscere dia gli strumenti per costruirsi un giudizio, frequentare librerie un modo significativo per essere liberi. Andiamo spesso in libreria e ci piace proporre attività, far conoscere autori, parlare di temi importanti

E ogni volta la risposta di Centocelle ci inorgoglisce e ci fa ben sperare. Non a caso nel quartiere c'è un'altissima densità di librerie per cui la domanda di cultura è forte. 

Romanzi, saggi, poesia. Ma non solo, anche seminari, psicologia e naturalmente tutto ciò che rigiarda il quartiere; archeologia, arte, sociologia. Seguiteci, parleremo di tanti argomenti interessanti.